mcgregor

José Aldo ha rifiutato il match con McGregor: “Ma presto avrò la rivincita”

Dopo giorni di congetture, voci, ironie e sospetti, arriva dal diretto interessato la conferma che José Aldo ha rifiutato di prendere il posto dell’infortunato Rafael dos Anjos contro Conor McGregor a Ufc 196 in programma questo sabato a Las Vegas, lasciando di fatto campo libero a Nate Diaz.

L’ex campione dei Piuma – defenestrato dall’irlandese in soli 13 secondi lo scorso 12 dicembre – ha spiegato in collegamento telefonico con TheMmaHour: “Non è un combattimento tra galli, dove basta buttare dentro la tua bestia a ogni momento. Sono un professionista di alto livello e ho bisogno di allenarmi per essere pronto. Quando sono allenato, non c’è problema: quando vuole, io ci sono.”

Forse ancora più importante, Aldo nel prosieguo del suo intervento ha affermato senza mezzi termini di essere già d’accordo con la Ufc per un prossimo rematch iridato con ‘The Notorius’.

“So di meritarmi un rematch immediato con Conor McGregor e anche la Ufc lo pensa. Quello che dicono gli altri non mi interessa. Mi interessa solo quel che pensiamo noi e siamo arrivati alla conclusione che mi spetta la rivincita.”

Alle idee chiare il fortissimo brasiliano fa seguire anche l’auspicio di combattere a Ufc 200: “Sarà una card storica, mi farebbe piacere esserci.”

A sentire lui, il posto a tavola è già apparecchiato. Vediamo se Dana White avrà davvero intenzione mettere al centro un piatto ricco.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.