polaris

Stampelle pronte: Rousimar Palhares vs Garry Tonon a Polaris 3

Il famigerato brasiliano Rousimar Palhares se la vedrà – il prossimo 2 Aprile a Polaris 3 – contro l’astro nascente del grappling statunitense Garry Tonon in un match ‘submission only’ che vedrà opposti i due più temuti esperti di leg lock al mondo ed è senza dubbio di uno dei superfight più attesi e sognati da tutti gli appassionati di Bjj al mondo.

Trentacinquenne veterano della Ufc ed ex campione Wsof nelle Mma, Palhares vanta un lungo elenco di vittorie per heel-hook sia nelle arti marziali miste sia nelle competizioni di grappling, ma è tristemente noto soprattutto per la brutta abitudine di tenere troppo a lungo le finalizzazioni anche dopo il tap-out con il risultato di aver spesso infortunato l’avversario (chiedere a Mike Pierce e a Tomasz Drwal, solo per rimanere ai casi avvenuti nella Ufc).

Rousimar Palhares finalizza Mike Massenzio nella Ufc

La ‘fedina penale’ del protegé di Murilo Bustamente è talmente lunga in questo senso che, nonostante l’indubbio talento e gli ottimi risultati (17-5 con ben 13 finalizzazioni), egli si trova bandito a vita dalla Ufc e attualmente sospeso due anni dalla Commissione Atletica del Nevada per la condotta antisportiva tenuta nel match iridato vinto contro Jake Shields sotto le insegne della Wsof.

Garry Tonon, classe 1991, è l’alfiere principe della Renzo Gracie Academy di Ocean County, dove ha ottenuto nel 2013 la cintura nera da Tom deBlass e Ricardo Almeida. Nel suo palmarés due ori Mondiali tre le marroni, una vittoria ai Panamericani tra le nere, due titoli all’Eddie Bravo Invitational e una miriade di titoli minori.

Conosciuto come ‘The Lion Killer’ perché originariamente specializzato proprio nella mata leão, Tonon negli ultimi anni ha virato decisamente verso i leg lock sotto la tutela di John Danaher, e assieme al compagno e amico Eddie Cummins, diventandone, almeno negli Usa, il massimo specialista.

Garry Tonon finalizza Masakatsu Imanari

Garry Tonon finalizza Masakatsu Imanari

A Polaris 2 Tonon in un altro derby tra ‘azzoppatori’ aveva avuto la meglio sul grande Masakatsu Imanari proprio con un knee-bar da manuale.

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.